send link to app

FINAL FANTASY IV: AFTER YEARS


Giochi di ruolo
15 usd

FINAL FANTASY IV: THE AFTER YEARS è disponibile su dispositivi Android!Grazie a questo remake interamente in 3D, potrai giocare a FINAL FANTASY IV: THE AFTER YEARS come mai prima d'ora. Prendi parte all'epico seguito della storia di FINAL FANTASY IV, vent'anni dopo gli eventi del gioco principale. Incontrerai di nuovo i personaggi classici e conoscerai tanti nuovi eroi come Ceodore, figlio di Cecil e Rosa.
- Dieci storie da giocareInizia la tua avventura con "La Storia di Ceodore". Completala per sbloccare le storie di altri sei personaggi, che potrai giocare in qualsiasi ordine, poi torna alla trama principale con "La Storia di Cain", "La Storia dei Seleniani" e "I Cristalli". Ci sono in tutto dieci storie diverse da vivere in FINAL FANTASY IV: THE AFTER YEARS.
- Battaglie a tempo dinamicheLanciati in appassionanti battaglie grazie al coinvolgente sistema di combattimento tipico di Square Enix.
- Fasi lunariIl crescere e il calare della luna muterà le sorti delle battaglie, influendo sulla potenza di attacchi e abilità di tutti i combattenti. Il ciclo delle fasi lunari avanza naturalmente con il passare del tempo in gioco o quando riposi in locande, tende o padiglioni.
- Abilità di gruppoCombina le forze della tua squadra scatenando stupefacenti abilità di gruppo, che potrai sbloccare con gli eventi del gioco o potenziando l'affinità dei personaggi.
- MinimappaTieni d'occhio la tua posizione attuale e le zone circostanti e accedi alla mappa globale con un solo tocco.
La guerra è finita ormai da diciassette anni. Il figlio di re Cecil e della regina Rosa, sovrani di Baron, è ormai un giovane uomo. Il principe Ceodore, impaziente di soddisfare le aspettative del suo lignaggio e del suo rango, si è arruolato nella flotta di aeronavi delle Ali rosse. Ma ancora una volta è comparsa una seconda luna nel cielo, portando con sé sterminate orde di mostri decisi a distruggere ogni cosa. Il breve periodo di pace sul Pianeta Azzurro è ora minacciato dall'ombra incombente della catastrofe.